Intervista a CEIDA – Centro Italiano di Direzione Aziendale

dott_giacomo_macchia_ceida_topformazione

Dott. Giacomo Macchia

Abbiamo avuto il grande onore di parlare con Giacomo Macchia, direttore del CEIDA – Centro Italiano di Direzione Aziendale, una struttura altamente qualificata per la formazione e l’aggiornamento professionale.

Tra i momenti di spicco della prestigiosa carriera di Giacomo Macchia è doveroso segnalare il 1997 anno in cui è stato nominato Commendatore della Repubblica e il 2003 anno nel quale è stato insignito dell’onorificenza di Grande Ufficiale dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”. Socio fondatore del centro CEIDA dal 1980, il direttore Giacomo Macchia, ha cortesemente accettato di raccontarci come si è sviluppata questa importante realtà nel corso degli anni, andando a illustrarci in che modo si articolano i master, corsi di alta formazione dedicati ad articolate aree tematiche, e i corsi e seminari brevi di aggiornamento, sia per dipendenti pubblici che per aziende private.

  • Descrivete il vostro centro, e di quale tipo di formazione vi occupate.Il CEIDA opera dal 1980 come centro di formazione avanzata e di aggiornamento professionale, giuridico, manageriale e tecnico, rivolgendosi a funzionari e dirigenti di amministrazioni pubbliche centrali ed enti locali, aziende private, professionisti, consulenti, neolaureati.
    Nel suo ambito operano la Scuola superiore di studi Giuridici e la Scuola superiore di amministrazione Pubblica e degli Enti Locali. Le Scuole si prefiggono l’obiettivo, rispettivamente: di aggiornare la professionalità dei professionisti del diritto (avvocati, membri e capi di Uffici legali, cultori della materia) e di proporre corsi di preparazione ai concorsi in ambito giuridico (avvocato, uditore giudiziario, magistrato TAR, magistrato Corte dei conti) da una parte; dall’altra dei dirigenti e dei funzionari della Pubblica Amministrazione.
  • Chi sono i vostri docenti? Qual è il loro background formativo?Lo staff accademico, che rappresenta una delle aree di eccellenza, è costituito da circa 400 docenti, provenienti dal mondo manageriale e universitario, dalla dirigenza pubblica e dalle magistrature superiori, le cui capacità professionali e didattiche li pongono ai vertici dei loro settori di competenza.
  • A chi consigliate di seguire un master o un corso di alta formazione?
    Quali sono gli sbocchi professionali?I nostri master sono corsi di alta formazione, generalmente a carattere modulare, dedicati ad aree tematiche articolate. Le attività di specializzazione sono quindi finalizzate al mantenimento, all’acquisizione e allo sviluppo di competenze e conoscenze tecnico-professionali per la comprensione e gestione di realtà, sistemi e organizzazioni complesse in campi specifici, settoriali e aree manageriali. Essi rivestono carattere di aggiornamento professionale, tecnico e giuridico, e di formazione avanzata per operatori, specialisti, funzionari e dirigenti in servizio della Pubblica Amministrazione e di aziende private.
    L’attestato di frequenza e il titolo di Master con valutazione finale sono valutati – con punteggio variabile – da quasi tutte le pubbliche amministrazioni e da molte società private ai fini di concorsi pubblici, interni o a scopo di assunzione. Il titolo rilasciato dal CEIDA per i nostri Master potrà essere inoltre riconosciuto, a fini curriculari e ai fini dei CFU, dalle Università statali e private italiane negli usuali percorsi formativi (per la laurea specialistica). L’accesso ai master è aperto a tutti gli interessati alle tematiche proposte, pubblici dipendenti o privati, con esperienza di lavoro o neolaureati. Non è richiesta una preparazione approfondita in materia.
    I corsi e seminari brevi di aggiornamento sono finalizzati a rispondere ad esigenze formative anche molto specialistiche; essi si rivolgono a tutti coloro che siano interessati alle tematiche proposte, dipendenti di amministrazioni pubbliche centrali e locali o di aziende private. Inoltre, forniscono una formazione mirata e qualificata a tutti i professionisti e i consulenti che, anche se esterni alla Pubblica Amministrazione, intendano conoscerne le modalità di funzionamento. Per partecipare ai corsi non occorre disporre di una preparazione approfondita in materia.
    Completano il quadro dell’offerta formativa i corsi in house, progettati ad hoc in funzione di specifiche esigenze di enti pubblici o aziende, organizzabili sull’intero territorio nazionale.
  • I vostri corsi prevedono stage o parti pratiche?Molti dei nostri corsi prevedono, dopo una premessa a carattere normativo, parti pratiche e operative in relazione alla tematica trattata. Non sono previsti stage.
  • Come considerate la modalità di erogazione online o blended?La modalità a distanza, in differita, è prevista per i corsi di preparazione ai concorsi e, a richiesta di un numero minimo di interessati, anche per i corsi brevi e i seminari.
  • Come ha influito il recente periodo di crisi nel mondo dell’alta formazione?Con un netto calo delle iscrizioni, salvo che per alcuni tipi di corsi di stretta attualità.
  • Quali riscontri avete dagli studenti?
    Riesce, chi frequenta il master, a concretizzare una carriera lavorativa nel settore?I nsostri frequentatori sono quasi sempre professionisti o dipendenti e funzionari che già operano nel loro settore pubblico e privato.
  • Avete nuovi corsi in programma per il futuro?Sì, sono già stati programmati entro dicembre 2016 quasi 200 tra corsi e master.

Ringraziando il centro di alta formazione CEIDA per averci gentilmente concesso l’intervista e ci auguriamo di poter ospitare nuovamente in futuro ulteriori aggiornamenti su corsi e master così altamente formativi.

 

Iscriviti alla Newsletter di Topformazione.it

Leave a Reply