Intervista a Galdus – Ente Formativo Professionale

stefano_bertolina_galdus

Vice presidente di Galdus: Stefano Bertolina

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Stefano Bertolina, vice presidente di Galdus e direttore del Settore Formazione Superiore e Continua. La sua esperienza all’interno di Galdus è iniziata nel 1998, otto anni dopo la sua fondazione; attualmente, nell’ambito delle collaborazioni di Galdus, è membro del Consiglio di Indirizzo delle Fondazioni ITS Innovaturismo, Agrorisorse e Minoprio; di quest’ultima è membro anche del Comitato Tecnico Scientifico.

Ci ha parlato dell’importante ruolo svolto da Galdus in Lombardia, nelle sedi di Milano, Cremona e Lodi: i corsi di formazione professionale interessano diversi ambiti, dalla ristorazione all’agroalimentare, dal socio-sanitario al risk management, e tutti si pongono come obiettivo l’inserimento degli studenti nel mondo del lavoro, fornendo loro la possibilità di eseguire esercitazioni nei laboratori delle strutture per mettere in pratica le competenze acquisite. L’alto livello di formazione è inoltre garantito dalla modalità blended, che permette la frequentazione a distanza.

  • Descrivete il vostro centro e di quale tipo di formazione vi occupate.
    Galdus, ente per la formazione professionale attivo dal 1990 a Milano, oggi anche a Cremona e a Lodi, forma ogni anno presso il settore Formazione Superiore e Continua quasi 3.000 professionisti con corsi di specializzazione e aggiornamento, presso la scuola professionale oltre 1400 ragazzi che hanno concluso la terza media e offre un servizio di job placement grazie al Centro Easy che nel 2014 ha inserito 1360 persone nel mondo del lavoro.
    Galdus Formazione Superiore e Continua offre corsi di formazione per diplomati o laureati, apprendisti, dipendenti e manager con corsi d’aggiornamento e di specializzazione, brevi e modulari, in aula e a distanza puntando a sviluppare la competitività della persona.
    I nostri corsi di formazione si concentrano nei settori: agroalimentare, ristorazione, turistico-alberghiero, socio sanitario, socioeducativo, grafico, risk management e security.
    Galdus è inoltre presente in quattro Poli tecnico Professionali, istituiti nell’ambito delle iniziative avviate da Regione Lombardia per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, nei settori dei servizi alle imprese, agroalimentare, turismo e servizi alla persona.
  • Chi sono i vostri docenti? Qual è il loro background formativo?
    Come Galdus, crediamo fortemente nel lavoro come valore formativo; per questo i nostri docenti sono professionisti provenienti del mondo del lavoro e dell’università, con esperienza decennale nel loro settore di riferimento.
    Le lezioni prevedono una forte interazione tra docenti e corsisti, attraverso un coinvolgimento diretto durante le lezioni e nei laboratori; inoltre, a fine percorso, viene richiesta agli studenti una valutazione generale del corso e dei docenti, che possono essere riconfermati solo risultano adeguati sotto tutti gli aspetti.
  • A chi consigliate di seguire un master o un corso di alta formazione?
    Quali sono gli sbocchi professionali?
    I nostri corsi di alta formazione sono indirizzati a diplomati e laureati che vogliono approfondire ad alto livello competenze specifiche ed essere maggiormente spendibili sul mercato del lavoro ed in linea con i profili più richiesti:
  1. Grafica e Design
  2. Care giver campus, servizi per l’infanzia
  3. Food & Beverage Training Center
  • I vostri corsi prevedono stage o parti pratiche?
    Tutti i nostri corsi prevedono, oltre alle lezioni frontali in aula, esercitazioni pratiche nei nostri laboratori e stage curriculari all’interno di aziende del settore, per consolidare le competenze acquisite e creare i presupposti per un inserimento lavorativo.
  • Come considerate la modalità di erogazione online o blended?
    La Formazione a Distanza nasce al fine di favorire massimi livelli di apprendimento pur svincolando l’intervento didattico dai limiti posti dalla compresenza fisica. Galdus ha creduto fin dall’inizio in questa modalità, pur riconoscendone i limiti; pertanto offre ai propri clienti (sia privati che aziendali) sia percorsi completamente online che assolvono obblighi formativi (sicurezza, apprendistato, ecc.), sia percorsi che, puntando sulla motivazione ad apprendere, integrano le lezioni on line con momenti in presenza che consolidano e verificano le conoscenze acquisite.
  • Come ha influito il recente periodo di crisi nel mondo dell’alta formazione?
    Certamente il periodo di crisi ha comportato in generale una minore capacità di spesa da parte delle persone interessate e pertanto una maggior ricerca di offerta formativa finanziata, peraltro anch’essa in calo.
    Di converso si è elevata la domanda di qualità dei percorsi e la garanzia di finalizzazione occupazionale, pertanto la nostra offerta formativa è sempre più mirata a creare figure professionali complete ed immediatamente spendibili sul mercato del lavoro.
  • Quali riscontri avete dagli studenti?
    Riesce, chi frequenta il master, a concretizzare una carriera lavorativa nel settore?
    Mi piacerebbe rispondere a questa domanda con una percentuale altisonante, ma in realtà è quasi impossibile definire in un dato una situazione che risulta sempre essere complessa e assai dinamica.
    Quello che possiamo dire con certezza è che a tutti gli allievi viene fornita un’opportunità di inserimento e che spesso (oltre il 50% dei casi) questa opportunità si traduce in un rapporto di lavoro concreto. Subentrano poi variabili date dalla complessità e dalla fluidità del mercato del lavoro: quale durata dei contratti? Quante conferme dopo un primo periodo di prova? Quante volte sono i corsisti a rinunciare ad una proposta di lavoro, perché nel frattempo hanno individuato nuove prospettive ed orientamenti personali per il futuro.
    Da parte nostra garantiamo comunque un supporto, mettiamo a disposizione il nostro network aziendale e la nostra esperienza, perché il nostro obiettivo, come amiamo ripetere, non è quello di erogare corsi e certificare competenze, ma primariamente è quello di inserire le persone nel mondo del lavoro.
  • Avete nuovi corsi in programma per il futuro?
    Nel mese di settembre partirà un percorso finanziato dalla Regione Lombardia che mira a formare operatori dell’inserimento lavorativo specializzati sul fronte disabilità e svantaggio; si tratta di un percorso di specializzazione destinato a neolaureati o laureandi in materie psico-pedagogiche che prevede una consistente attività d’aula e uno stage di 160 ore presso i servizi del territorio preposti all’inserimento lavorativo.
    Un altro corso estremamente interessante per il mercato del lavoro, è quello che forma Digital Media Specialist: si tratta di esperti di web marketing che conoscono social media e SEO.Previsto per l’autunno anche l’avvio di un corso per Safety & Security Manager che organizziamo in collaborazione con la Scuola Internazionale Etica e Sicurezza de L’Aquila.

Ringraziamo Stefano Bertolina per averci ampiamente illustrato l’elevata offerta formativa di Galdus, e ci auguriamo che i nuovi corsi in partenza nei prossimi mesi possano suscitare l’interesse di tutti i diplomati e laureati che vogliano apprendere specifiche abilità spendibili nel mondo del lavoro.

 

Iscriviti alla Newsletter di Topformazione.it

Leave a Reply